Torta allo yogurt e mirtilli // Yoghurt and blueberries cake

{ENG version below}

Non sono mai andata pazza per i dolci, sono pochi quelli che mi piacciono veramente e di solito non comprendono creme o marmellate (fatta eccezione per le marmellate dolcificate con succo di mela come quelle della Rigoni). 

Non amo le torte troppo elaborate piene di burro, uova e zuccherose fino alla nausea e non mi fanno nessun effetto le torte che strabordano di Nutella o mascarpone.

Sono però una fan sfegatata della torta di mele, quella alta, soffice con i pezzi grossi e un po’ di cannella (e anche l’uvetta se vogliamo), amo lo strudel e adoro la torta Margherita.

Le torte al cioccolato mi piacciono ma preferisco quelle che “sanno di cacao”, tipo brownies o torta Tenerina.

Poi ci sono alcuni dolci “freschi” come la panna cotta (e qui scusate ma… COME LA FA MIA MAMMA non ce n’è!), la cheesecake e la torta allo yogurt che mi concedevo ogni tanto.
Eh sì perchè da quando non mangio più latticini questi dolci sono diventati un ricordo lontano.

Detto questo, volevo precisare che di solito non preparo dolci in casa, questo perchè i dolci non li so fare… e non li faccio perchè preferisco mille volte un pezzo di focaccia barese alla più dolce e invitante delle torte.

Non li faccio perchè sono pessima nella decorazione e presentazione.

Non li faccio perchè in parte non mangio e in parte sono intollerante agli ingredienti base per la riuscita di un dolce come si deve: burro, latte e zucchero.

Ultimamente però, mi sono cimentata con una ricetta che, chi mi segue sui vari social network ha potuto ammirare: la torta banane e cioccolato di Dolci senza burro.
Un dolce semplicissimo e goloso che ormai sto declinando in tutte le varianti possibili e immaginabili per cercare di renderlo perfetto per i miei gusti.

Il problema è che l’ho fatta assaggiare anche ai miei amici, ai quali è pure piaciuta e questo li ha indotti a pensare che fossi brava a fare dolci. ERRORE!!!

Quindi, cosa è successo?

Mi ha scritto un’amica dicendo: “Ehi Vale, c’è da organizzare la festa di compleanno a sorpresa per Giovanni e TU DEVI FARE IL DOLCE!”

Attacco di panico in 3…2…1…

Nooooooooooo!!!

Il dolce?

Io?

Ma siete pazzi?

Ma perchè?

Nooooooooo!!!

E adesso che faccio?

Avevano tutti dei compiti facilissimi: comprare il regalo, preparare qualcosa di salato da mangiare per la serata, portare le birre, andare a prendere l’invitato e con una scusa farlo passare da casa… perchè il dolce a me? Perchè?

La torta di compleanno è una cosa importantissima, deve essere perfetta!
Bella da vedere e buona da mangiare.
È praticamente il momento clou della festa!

Vabbè, presa dal panico e con l’ansia da prestazione mi sono buttata alla ricerca di qualcosa che avesse le seguenti caratteristiche:

– zero latticini
– fresca
– facile da preparare
– possibilmente cruelty-free

Ho trovato ben 3 ricette diverse su internet con alcune di queste caratteristiche, le ho messe assieme e ho creato qualcosa di mio.

Insomma, questo è il risultato, spero che vi piaccia così come è piaciuto ai miei amici (ma loro sono di parte, avranno detto che era buona per farmi piacere).

Ora mi aspetto un vostro parere, fatemi sapere se vi è piaciuta e, se la fate, vi invito a postare le vostre foto sulla pagina facebook del blog.

Buon divertimento e buon appetito!

Ingredienti:

per la base
• 300 gr di biscotti secchi (io ho usato i Digestive)
• 90 gr di burro di soia

Per la farcitura
• 120 ml di latte di soia
• 250 ml di panna di soia da montare
• 2 cucchiai di agar agar
• 250 gr di yogurt di soia ai mirtilli

Per la guarnizione
• 200 gr di mirtilli freschi (potete usare anche quelli surgelati)
• 3 cucchiai di zucchero di canna integrale
• 2 cucchiai d’acqua
• altri tipi di frutta a piacere (io ho usato fragole e lamponi)

Preparazione:

La base:

Tritate i biscotti in un mixer.

Aggiungete il burro di soia fuso e mescolate.

Stendete quest’impasto all’interno di una tortiera a cerniera.

Lasciate raffreddare in frigo per almeno 1h.

La farcitura:

Montate la panna.

In un pentolino fate sobbolire il latte di soia con l’agar agar per circa 2 minuti mescolando in continuazione.

Lasciate raffreddare qualche minuto quindi aggiungete lo yogurt e mescolate.

Incorporate il composto, poco alla volta, alla panna montata mescolando dall’alto verso il basso.

Versatelo adesso nella tortiera, livellate e rimettete in frigo.

La guarnizione:

Mettete i mirtilli, lo zucchero e l’acqua in un pentolino e lasciate cuocere a fuoco medio basso finché non si saranno ammorbiditi, quindi schiacciateli con una forchetta, abbassate ulteriormente la fiamma e lasciate addensare qualche minuto.

Frullate la salsa con un frullatore a immersione finché non sarà abbastanza liscia ed omogenea.

Versatela nuovamente nel pentolino e aggiungete l’agar agar.

Fate cuocere per circa 2 minuti, finché l’agar agar non si sarà completamente sciolto.

Versate la salsa di mirtilli sulla torta, livellate e guarnite con altri mirtilli e frutta a piacere.

Lasciate raffreddare in frigo per almeno 3/4 ore o, preferibilmente, tutta la notte.

2016-07-09 16.10.52-22016-07-09 20.14.06-22016-07-09 20.16.21-22016-07-09 20.16.41-22016-07-09 20.23.21-2
(Questa sono io concentratissima nel cercare lo scatto perfetto / This is me very concentrated in seeking the perfect shot)2016-07-09 20.14.07-1

I’ve never been crazy for sweets. There are a few that I really like, and they usually do not include cream or jam (with the exception of jams sweetened with apple juice, like the ones from Rigoni).

I don’t like cakes too elaborate: the ones filled with butter and eggs which are so sweet they make me nauseous. I also don’t like any cakes overflowing with Nutella or mascarpone.

However, I am addicted to apple pie…that kind of pie that’s soft, with big apple pieces and a bit of cinnamon (and raisins too). I also love strudel and Margherita cake.

I like chocolate cakes but I prefer those where the cocoa taste is strong, as is the case with brownies or Tenerina cake.

Then there are some “fresh” desserts such as panna cotta (and, sorry, but no one makes it as good as my mom does!), cheesecake and yoghurt cake which I allow myself occasionally. Actually, since I recently stopped eating dairy products, these cakes have become a distant memory.

That said, I wanted to clarify that I do not usually prepare sweets at home because I do not know how to make cakes: I always prefer a piece of “focaccia barese” to the most sweet and tempting cakes.

I do not make sweets because I am very bad in decoration and presentation.

I also don’t make sweets partly because I do not eat them, and partly because I am intolerant to the their basic ingredients (like butter, milk and sugar), which are all key for the success of such kinds of food.

Lately, however, I ventured with a recipe that those who follow me on various social networks enjoyed: the banana and chocolate cake from the “Dolci senza burro” blog. A simple and delicious dessert that I’m now making different versions of in order to make it perfect for my taste.

The problem is also that my friends try the cake and enjoy them, so this has led them to think that I am good at making cakes. What a mistake!

So, what happened?

A friend texted me saying, “Hey, Vale, we are organising a surprise birthday party for Giovanni and YOU HAVE TO MAKE THE CAKE!”

Panic attack in 3 … 2 … 1 …

Nooooooooooo !!!

The cake?

Me?

Are you crazy?

But why?

Nooooooooo!!!

What should I do?

They all had fantastic or easy tasks: buying the gift, preparing something salty to eat for the party, bringing the beers, going to pick the “birthday boy” up and bringing him to her flat with an excuse…why was I left to make the cake? Why?!

The birthday cake is something very important: it has to be perfect!
Something that is nice to look at, but also delicious to taste.
It’s pretty much the highlight of the party!

Finding myself panicking with “performance anxiety”, I scrambled to find something that had the following characteristics:

– Zero dairy
– Fresh
– Easy to prepare
– Possibly cruelty-free

I found three different recipes on the internet with some of these features, so I put them together and created something of my own. In short, this is the result. I hope you enjoy it as much as my friends did (but they are biased, of course: they could have said it was good just to please me!)

Now I want your opinion: let me know if you like it and, if you do, I invite you to post your photos on the blog’s Facebook page.

Have fun!

Ingredients:

For the base
• 300 g biscuits (I used Digestives)
• 90 g soy butter

For the filling
• 120 ml soy milk
• 250 ml soy whipping cream
• 2 tablespoons agar agar
• 250 grams soy yogurt with blueberries

For the garnish
• 200 g fresh blueberries (you can also use frozen ones)
• 3 tablespoons whole organic brown sugar
• 2 tablespoons water
• other kinds of fruit to taste (I used strawberries and raspberries)

Preparation:

The base:
Chop cookies in a mixer. Add the melted soy butter and stir. Roll out this mixture in a Springform pan.

Allow to cool in the fridge for at least 1 hour.

The filling:
Whip the cream.

In a small saucepan, simmer the soy milk with the agar agar for about 2 minutes, stirring constantly.

Let cool a few minutes; then add the yogurt and stir.

Combine the mixture, a little at a time, to the whipped cream, stirring from top to bottom.

Now pour it into the pan, making sure it is leveled, and put in the fridge.

The garnish:
Put the blueberries, sugar and water in a saucepan and cook over medium-low heat until they are softened. Then mash with a fork and lower the heat, leaving to thicken for a few minutes.

Blend the sauce with an immersion blender until it is smooth and homogeneous.

Pour it back into the saucepan and add the agar agar.

Cook for about 2 minutes until the agar agar is completely melted.

Pour the cranberry sauce on top of the cake, then level it and garnish with blueberries and other fruit to taste.

Let cool in the fridge for at least 3/4 hours, or preferably overnight.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...