Risotto radicchio e porro

Ciao a tutti,
sono tornata!
Lo so, non scrivo da una vita… ma da quando sono partita per le “vacanze” di Natale non ho avuto molto tempo per potermi dedicare al blog.
Capita ogni tanto…
Diciamo che mi sono presa una pausa per poter organizzare tante altre cose, ma ho una ricetta niente male da proporvi per farmi perdonare.
Non solo! Ho fotografato tutti i passaggi della preparazione così da mostrarvi esattamente come fare.
Che brava eh?! 😉
Questo piatto è stato testato in Lussemburgo, a Milano, in Puglia e in Sicilia e,
almeno sembra, sia stato apprezzato da tutti, anche da chi non ama particolarmente il radicchio.
La ricetta è semplicissima da preparare, sana, light e dal sapore delicato.
La dolcezza del porro bilancia perfettamente il gusto amarognolo del radicchio e la panna di soia lega il tutto per un risultato davvero gustoso.
L’ideale per una cenetta a due (San Valentino è alle porte) ma anche per un pranzo in famiglia o tra amici.

Ingredienti:
(per 4 persone)
• 300 gr di riso vialone nano (Io ho usato quello di Livello Italy che potete trovare qui)
• 1 grosso radicchio
• 1 porro
• panna di soia light
• pepe nero macinato
• noce moscata
• 1,5 lt di acqua bollente salata
• sale q.b.
• olio evo q.b.

Preparazione:
In una padella larga con bordi alti fate insaporire il porro tagliato a rondelle e il radicchio tritato finemente con 4 cucchiai di olio evo e un pizzico di sale.
Quando il radicchio sarà appassito aggiungete un mestolo di acqua bollente salata e fate cuocere a fuoco basso per circa 15 minuti (aggiungete altra acqua se dovesse servire ma senza esagerare).

Quando l’acqua sarà evaporata quasi del tutto, versate il riso e fate insaporire per 5 minuti mescolando con un cucchiaio di legno.
Aggiungete alcuni mestoli di acqua bollente salata e fate cuocere a fiamma vivace.
Continuate a versare l’acqua fino a quando il riso non sarà quasi cotto, quindi aggiungete la panna di soia, mescolate e completate la cottura.
Spegnete il fornello, aggiustate di sale, aggiungete la noce moscata, il pepe, chiudete la pentola con un coperchio e lasciate riposare 5/10 minuti.
Servite con ulteriore pepe nero macinato fresco!

P.S. Se non seguite una dieta etica (vegana) e non avete intolleranze varie, potete aggiungere del Parmigiano Reggiano grattugiato.

(nello slideshow trovate tutte le immagini con i passaggi per realizzare il vostro risotto)

2015-12-09 12.08.09-12015-12-09 12.27.55-12015-12-09 12.30.12-12015-12-09 12.33.06-12015-12-09 12.41.18-12015-12-09 12.44.04-12015-12-09 12.45.05-12015-12-09 12.48.12-12015-12-09 12.48.59-12015-12-09 12.50.15-12015-12-09 13.04.13-12015-12-09 13.06.09-12015-12-09 13.16.51-12015-12-09 13.17.02-1

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...